Questo sito potrebbe utilizzare cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Leggi di più

0
Home / Info Salute

Insonnia provoca problemi al cervello e all'equilibrio psicofisico

Stampa
5 Aprile 2016
foto
Le persone che soffrono di insonnia sono a rischio problemi dell'umore, depressione e ansia perché la mancanza di sonno altera le parti del cervello legate alle emozioni.

Queste, in estrema sintesi, le conclusioni di uno studio cinese condotto da ricercatori del Guangdong No.2 Provincial People's Hospital e pubblicato sulla rivista Radiology. Per arrivare a queste conclusioni gli scienziati hanno esaminato il cervello di 23 persone con insonnia "primaria" o grave, ognuna delle quali ha riportato difficoltà a dormire per almeno un mese. Le immagini, ottenute grazie a scanner cerebrali ad alta tecnologia, hanno mostrato la forza delle correnti elettriche di tutto il cervello, poi confrontata con quella di 30 persone.

Ebbene, i ricercatori hanno trovato significative differenze nella materia bianca, che collega le diverse parti del cervello. In particolare, i pazienti affetti da mancanza di sonno hanno mostrato segni di danni alla materia bianca in tutto il cervello, ma in modo più grave sul lato destro, quello cioè che controlla le emozioni. Il corpo calloso, la sezione che collega la parte destra del cervello con quella sinistra, non funzionava in modo efficace. Infine, gli studiosi hanno ascoperto che in quesi pazienti la materia bianca è risultata significativamente ridotta nel talamo, l'area che regola la coscienza, il sonno e la veglia.

"La ridotta attività del corpo calloso, come osservato nel nostro studio, può essere correlata a perturbazioni emozionali e nel sonno nei pazienti con insonnia", hanno detto i ricercatori cinesi. "L'integrita alterata del corpo calloso potrebbe essere legata all'umore depresso nell'insonnia primaria", hanno aggiunto.